Gennaio 13, 2021

Dieta Sirt: ecco i migliori attivatori di sirtuine

By admin

La Dieta Sirt è un regime alimentare innovativo che permette di perdere peso senza troppe rinunce. 

È altresì chiamata dieta del gene magro in quanto prevede il consumo di specifici alimenti che vanno a stimolare l’attivazione di geni chiamati sirtuine, producendo gli stessi effetti del digiuno ma senza gli svantaggi che comporta. In altre parole, si perde peso senza patire la fame grazie alle virtù sazianti dei tanti alimenti gustosi che fanno parte di questo piano alimentare.

Come funziona la dieta Sirt?

La dieta Sirt si divide in due fasi:

  • fase 1, della durata di una settimana, prevede nei primi 3 giorni l’assunzione di 1000 calorie giornaliere divise in 3 centrifugati di verdure e un pasto solido, per poi salire dal quarto al settimo giorno a 1500 calorie distribuite in 2 centrifugati e 2 pasti solidi;
  • fase 2, che dura 14 giorni ed è la fase di mantenimento, con 2000 calorie al giorno divise in 3 pasti solidi, un centrifugato e un paio di spuntini.

La dieta Sirt prevede il consumo di centrifugati di verdure verdi dall’effetto saziante e depurativo. Per preparare i centrifugati ti occorrono:

  • sedano verde con foglie (150 grammi)
  • cavolo riccio (80 grammi)
  • rucola (30 grammi)
  • mezza mela verde
  • prezzemolo (un cucchiaino)

La procedura di preparazione è molto semplice: non dovrai fare altro che centrifugare gli ingredienti in una centrifuga o un estrattore di succo, e aggiungere al composto ottenuto il succo di mezzo limone e mezzo cucchiaino di tè matcha. I centrifugati rappresentano il modo ideale per assumere gli alimenti Sirt.

Per quanto riguarda i pasti solidi, invece, si consiglia di dare precedenza ad alimenti ad alto contenuto di proteine e a basso indice di grassi, come ad esempio:

  • tacchino con cous cous di cavolfiore;
  • petto di pollo al forno con pesto di noci e prezzemolo e insalata di cipolle rosse;
  • petto di pollo con cipolla rossa e cavolo nero;
  • scaloppina di tacchino con capperi e prezzemolo;
  • filetto di salmone saltato in padella; 
  • gamberoni saltati in padella; 
  • merluzzo marinato al forno.